Lady D., 6 settembre 1997: per non dimenticare

lady dIn questa data le spoglie mortali di una donna bella e fragile al contempo, venivano salutate da milioni di persone in tutto il mondo: ognuno si sentiva orfano di qualcosa, seppur senza conoscerla, dicevamo addio all’amica, alla sorella, alla mamma. Ciao principessa triste, non morirai mai perché dovunque ci sarà una donna che non può scegliere serenamente il suo destino, dove ci sarà una bambina venduta come sposa, una donna che non può gridare libero il suo amore, sempre ci ricorderemo di te che hai visto infrangere i tuoi sogni dai marosi del fato avverso. Guardaci benignamente da lassù e implora per noi quella Pace nella quale finalmente risiedi. Io per quel poco che posso ti affido alle mani di chi, come Mamma e Amica, ti è vicino, lì, nell’Empireo Cielo: Ave Maria…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s