4. Il ruolo della donna nella Chiesa cattolica. Nel Giudaismo e il rapporto con la sinagoga

tamarIl Vecchio Testamento tratteggia una società patriarcale e maschilista, in linea con il suo tempo. La donna ebraica doveva fare i conti con la Torà che limitava le sue libertà considerevolmente: per esempio durante le mestruazioni era considerata impura (cfr. Lev 15,19-31) ed era impuro tutto ciò che da lei veniva toccato in quei giorni. Tuttavia non sono mancati nell’antico testamento personaggi femminili di rilievo: è il caso di Deborah, che raggiunse quella che ai tempi era la più alta carica amministrativa, quella di Shofetim, cioè giudice e governatore; ma bisogna ricordare anche Tamar, la nuora di Giuda che si prostituì e concepì Perez e Zerach, da cui discenderà Davide e tutta la casa regnante. Inoltre, un’esaltazione della donna appare nei Salmi e nel Cantico dei Cantici.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s